martedì 10 marzo 2015

Focacce con olive e pomodori secchi


La focaccia è tanto buona quanto facile da fare, non c'è nemmeno bisogno dei consigli per farla. In questo caso la troviamo con la combinazione vincente di pomodori secchi ed olive . Spero che la proviate 

Ingredienti per 4 focaccine
per l'impasto:
300 g di Farina W260 
20 g di Olio extravergine di oliva 
150 g di acqua 
3 g di sale
2 cucchiaini di lievito di birra secco o 4 g di lievito di birra fresco

per guarnire:
12 olive
g 20  pomodori secchi 
sale per cospargere

Procedimento 
Nella ciotola della planetaria mescolare tutti gli ingredienti per la pasta e, a filo, versate l'acqua ed impastate fino ad ottenere un composto liscio ed elastico. Coprite la ciotola con un panno pulito e mettete a lievitare l'impasto in luogo riparato da correnti fino al raddoppio. 
Dividete la pasta  in 4 parti. Formate 4 dischi e mettete al centro i pomodori secchi tagliati a pezzetti. Richiudete i dischi formando 4 panetti rotondi e spianateli con il mattarello fino ad ottenere di nuovo 4 dischi alti circa 2 cm.
Lasciate di nuovo  lievitare  fino a quando non raddoppia di volume. Tagliate le olive a metà e spingetele sulla pasta. Cospargere di sale la  superficie.
Cuocete in forno a 180C per 20 minuti

                                            Iscriviti alla newsletter di Ricette e Segreti

domenica 8 marzo 2015

Busiate al pesto trapanese


E' una specialità di Trapani che risale a tempi antichi, quando le navi genovesi, di ritorno dall'Oriente, si fermavano nel porto della città siciliana. Furono, dunque, i genovesi a portare in Sicilia la tradizione dell'agliata ligure, a base di noci e di aglio, che fu rivisitata dai trapanesi tanto che ne fecero una cosa totalmente diversa ma ugualmente, se non addirittura maggiormente, buona. 

Ingredienti per 4 persone
1 spicchio d’aglio 
50 g  di mandorle sgusciate
20 foglie di basilico 
5 foglioline di menta di menta
6 pomodori  maturi
400 g di busiate 
sale q.b. 
pepe q.b.
olio extravergine di oliva

Procedimento:
Tostate le mandorle e pestatele in un mortaio, meglio se di marmo. Mettetele da parte e pestate l'aglio fino a ridurlo in crema. Unite quindi il basilico, la menta, il sale, il pepe e continuate a pestare, non gravemente, ma ruotando il pestello, in modo tale da stracciare, e non tranciare, le foglie del basilico e della menta. Unite a filo l'olio finché la salsa non diventerà cremosa. Trasferite in una ciotola ed unite le mandorle, precedentemente pestate. Aggiungete, quindi, i pomodori spellati e tagliati a dadini. Cuocete la pasta in abbondante acqua salata, scolatela al dente e versatela nella ciotola contenente il pesto ed i pomodori. Amalgamate, aggiungendo un filo d' olio extravergine di oliva, e servite. 



Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...